Federazioni Distretti Italiani
 
 

Distretto delle calzature di Fermo

Torna: Marche

Sede del Distretto
Il distretto delle calzature di Fermo, noto anche come distretto fermano-maceratese, si colloca tra le province di Fermo e Macerata, nelle Marche, e rappresenta la più grande concentrazione di imprese calzaturiere nel territorio italiano.
Nel distretto prevalgono tre poli produttivi diversamente specializzati per prodotto: l’area che circonda il comune di Montegranaro, dove vengono realizzate prevalentemente calzature da uomo; la zona di Monte Urano, specializzata nella produzione di calzature per bambino/ragazzo; il comprensorio di Civitanova Marche e Porto Sant’Elpidio, dove è particolarmente accentuata la produzione di scarpe da donna.
Negli ultimi anni questa specializzazione, anche a causa della crisi, non può considerarsi così nettamente definita.
Circa i due terzi delle aziende distrettuali sono localizzate nei cinque comuni di Montegranaro, Monte Urano, Porto S. Elpidio, S. Elpidio a Mare e Civitanova Marche. Va comunque osservato che la produzione calzaturiera è ormai diffusa quasi nell’intero territorio delle due province di Fermo e Macerata, senza contare la presenza oramai significativa di calzaturifici nati nei territori limitrofi, specialmente nell’Ascolano e nel Teramano.

Specializzazione produttiva
Il prodotto di specializzazione del distretto è la calzatura, per tutte le categorie di consumatori (donna, uomo, bambino) e la produzione di tutte le componenti e i materiali della scarpa. La produzione nella provincia di Fermo è orientata per circa l’85% alla fascia medio-alta ed alta del mercato delle calzature. Sono presenti anche diverse Pmi che operano nei settori di supporto e che producono macchine per l’industria delle pelli, cuoio e calzature.
Gran parte delle più belle scarpe italiane sono realizzate nel distretto fermano-maceratese: un patrimonio di conoscenza, di maestranze di eccellenza, di qualità e passione che deve essere assolutamente preservato per il bene di tutto il Paese.

Ente di riferimento
CCIAA di Fermo
Corso Cefalonia n. 69 - 63900 Fermo
Tel. +39 0734 217511 - Fax +39 0734 217541
E-mail:segreteria.generale@fm.camcom.it

Caratteristiche del distretto
Il comprensorio del “fermano” ha consolidato negli anni un forte senso di appartenenza locale che si è tradotta in un peculiare modello di relazioni sociali e produttive: spiccata propensione al lavoro autonomo, diffusa e specializzata professionalizzazione produttiva, elevata interazione tra i soggetti locali, ecc..
Il “grosso” dell'imprenditoria locale è formato di piccoli imprenditori che fino a pochi anni prima erano operai. Ci sono i calzaturifici con marchio proprio, quelli senza marchio e una miriade di imprese subfornitrici che formano l'indotto. L'azienda leader del distretto, conosciuta in tutto il mondo è la Tod’s S.p.a., con i marchi Tod's, Hogan e Roger Vivier-Paris.

Riconoscimento normativo regionale
Con una serie di delibere successive (delibera del Consiglio Regionale n. 255 del 7 marzo 1995; Delibera Consiliare n. 219 del 30 luglio 1998; delibera del Consiglio Regionale n. 259 del 29 luglio 1999) la Regione Marche ha individuato 7 aree a valenza distrettuale comprendente 53 comuni della provincia di Ascoli Piceno – che ora per la maggior parte ricadono nel territorio della scorporata provincia di Fermo - e 3 aree a valenza distrettuale della provincia di Macerata facenti parte del distretto calzaturiero fermano-maceratese. Con delibera di Giunta del 29/02/2000 n. 46 la Provincia di Ascoli Piceno ha delimitato il territorio distrettuale.
Le aree a valenza distrettuale della provincia di Ascoli Piceno hanno subito una variazione con l’istituzione, nel 2008, della provincia di Fermo, ridisegnando di fatto la mappa del distretto calzaturiero.

Dati quantitativi

N. Imprese (2014) 3.174 Var.% Imprese (2013/2014) -1,79
N. Imprese fino a 49 addetti (2013) 2.375 Var.% Imprese fino a 49 addetti (2012/2013) -0,88
N. Addetti (2013) 19.582 Var.% Addetti (2012/2013) -2,81
Export 2014 (Mln Euro) 1.415 Var.% Export (2013/2014) -1,52

N.B.:I dati riportati fanno riferimento ai principali ambiti merceologici di specializzazione del distretto (core business), cui possono aggiungersene altri che, essendo meno rilevanti, non vengono esposti singolarmente ma sono comunque inclusi nell’eventuale colonna del totale.
Tutti i dati presentati riguardano l’intero territorio provinciale sul quale insiste il distretto.

 
UNIONCAMERE
Istituto Guglielmo Tagliacarne
OSSERVATORIO NAZIONALE DISTRETTI ITALIANI
SEDE SEGRETERIA
c/o Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/D - Edificio Lybra
30175 Marghera - Venezia
Tel. +39 041 0999 337 - Fax +39 041 0999 303
Cod. Fisc. 90032590029
crediti: Representa
representa.it